Cisternino

Cisternino - Panorama
Cisternino - Panorama


Cisternino (Cistraníne in dialetto locale) è un comune italiano di 12.076 abitanti della provincia di Brindisi in Puglia. Fino al 1927 era parte della Terra di Bari.

Si affaccia sulla valle d'Itria, nella cosiddetta Murgia dei trulli.


Frazioni: Caranna, Casalini, Marinelli, Sisto.

 

Territorio

Posizione del comune di Cisternino all'interno della provincia di Brindisi
Posizione del comune di Cisternino all'interno della provincia di Brindisi

Sull'ultimo lembo della Murgia sud orientale pugliese (394 m sul livello del mare), si affaccia a sud-ovest sulla valle d'Itria tempestata di trulli.

 

clicca sul banner

Cenni storici

Emblema dello stemma

Stemma di Cisternino
Stemma di Cisternino

Lo scudo sormontato da una corona è suddiviso a croce di sant'Andrea di rosso e d'oro. Al centro vi è un pastorale d'argento accostato da due rose di rosso sull'oro.

 

Le origini e la storia

Papa Alessandro III
Papa Alessandro III

Il territorio del comune di Cisternino fu abitato, fin dal Paleolitico medio-superiore, da nuclei umani provenienti dal nord della penisola o dall'area siculo-africana e che lasciarono, sulle colline dove fissarono i loro accampamenti stagionali, numerose tracce della loro vita, dedita alla caccia e alla raccolta di frutti spontanei e tuberi. Ancora oggi, nella zona di monte Specchia, sui colli di Restano e sulle incolte balze di Serra Amara, si rinvengono utensili preistorici d'ogni genere: punte di zagaglie, lame, raschiatoi e bulini per incidere ossi. Queste comunità umane andarono sempre più infittendosi, fino a raggiungere un numero considerevole di insediamenti nell'Età del bronzo; decine di stazioni di questa età sono state recentemente localizzate in varie zone del territorio e quelle di Maselli, Ibernia piccola, Carperi, monte d'Alessio, monte le Fergole e Figazzano, hanno un'importanza non indifferente per la comprensione della preistoria brindisina.

Il nome Cisternino deriverebbe dall'eroe eponimo Sturnoi, compagno di Diomede, che dopo la Guerra di Troia avrebbe fondato una città vicina che, in seguito, occupata dai Romani, fu chiamata Sturninum, l'attuale Ostuni. L'abitato sarebbe stato saccheggiato dai Goti e successivamente sarebbe andato in rovina.

L'attuale centro storico di Cisternino sarebbe rinato grazie ai monaci basiliani che nel Medioevo, lo chiamarono Cis-sturnium (al di qua di Sturnium (Ostuni). La prima testimonianza sul Casale di Cisternino è data dalla scoperta, al di sotto della chiesa romanica di S. Nicola, dei resti di un piccolo tempio cristiano, edificato realisticamente intorno all'anno 1000. Papa Alessandro III, con una bolla pontificia del 26 febbraio 1180 assegnava questa chiesa ed il Casale di Cisternino al Vescovo di Monopoli.

 

Personaggi illustri

Lisetta Carmi (Genova, 15 febbraio 1924) è una fotografa. Nel 1979 ha fondato a Cisternino l'ashram Bhole Baba, dove si dedica alla diffusione dell'insegnamento del suo maestro Babaji.


Masserie

Nell'agro di Cisternino sono presenti diverse abitazioni rurali che rappresentano la tipica masseria pugliese da campo tra le quali Masseria Montereale, Villa Cenci, Masseria Devitofranceschi, Masseria Costa e Masseria Montanaro.

 

Masseria Montereale

Masseria Montereale
Masseria Montereale

 

La Masseria Montereale, il cui nome sembra riferirsi ad un soggiorno offerto al Re Vittorio Emanuele II di Savoia, si estende, immersa in una vasta area a macchia mediterranea e piantagione di uliveti secolari di circa 70 ettari, fra l’agro di Cisternino e quello di Ostuni, note località che contornano la Valle d’Itria. Nell’ambito dell’azienda agricola pienamente funzionante, insiste un ampio agglomerato di fabbricati rurali ascrivibili ad un periodo compreso tra il XV ed il XIX secolo, di particolare pregio ambientale ed architettonico, con annesse un’antica chiesetta ed un’ampia pineta. Il corpo principale è costituito dalla abitazione padronale, dimora storica risalente al 1710.

 

Feste e tradizioni locali

FESTE PATRONALI
Festa dell'Aia e di San Quirino
Luglio
Festa religiosa con programma civile dedicato al san Quirino.

Festa dei SS.MM. Cosma e Damiano e

Sagra "Gnumèeredde e cervèllete"
Luglio
Programma civile con la sagra degli "Gnumèeredde e cervèllete" con la presenza della banda di Cisternino, fuochi pirotecnici e mostra di prodotti tipici.

Festa di Sant'Antonio da Padova
Giugno
Festa religiosa con luminarie.

FIERE
Fiera di Sant'Antonio Abate
Gennaio
Merci varie.

Fiera della Bomminella
Settembre
Bancarelle di specialità gastronomiche tipiche locali, artigianto e merci varie. Musica popolare e gruppi folkloristici locali.

SAGRE
Sagra delle orecchiette
Agosto
Manifestazione che si propone di rivalutare e conservare il patrimonio enogastronomico locale. Degustazioni, musica, spettacolo pirotecnico.

Sagra popolare del coniglio
Agosto
Degustazione del coniglio.

Sagra della bombetta e della bruschetta
Agosto
Saranno proposte le tipiche bruschette e tante specialità a base di tartufo dei nostri boschi.

Sagra dell'uva
Settembre
Degustazioni di vini e prodotti tipici di aziende locali, musica, lotterie, sfilata di carri a tema.

EVENTI
Festival Internazionale Valle D’Itria Bande Musicali
Luglio
Festival di Bande provenienti da tutto il mondo.

Alterfest
Agosto
Esibizione di gruppi musicali a Cisternino nella tradizionale manifestazione agostana.
Sono previste bancarelle di commercio equo solidale e artigianale.

MERCATO INFRASETTIMANALE
Il lunedì.

 

Monumenti e luoghi d'interesse

Cisternino presenta sul suo territorio architetture che testimoniano la sua importanza storica e culturale. Di seguito una galleria fotografica con i luoghi di maggiore interesse.

 

Scheda tecnica

 

Provincia
Brindisi
Sindaco

Donato Baccaro (lista civica)

dal 17.05.2011

Altitudine

394 m s.l.m.

Superficie

54,17 km²

Popolazione residente

11.678 (dato ISTAT al 01.01.2015)

Densità 215,58 ab./km²
Estensione comunale 54 km²
Frazioni, Marine, Località

Caranna, Casalini, Marinelli, Sisto,

Abate Mauro, Barbagiulo, Calabrese,

Capitolo, Carperi, Cavazzuta, Chiobbica,

Difesa, Femminamorta, Figazzano,

Giaconecchia, Gravina, Marinelli,

Masseria Piccola, Montanaro, Monte,

Padulamenta, Palmisano, Panza, Pico,

Pistone, Pozzo La Chianca, Salamina,

San Donato, Tanzarella, Termetrio,

Tirunno, Torre Susale

Codice postale

72014

Prefisso telefonico

080

Targa

BR

Denominazione abitanti

Cisterninensi o Cistranesi

Santo patrono SS. Quirico e Giulitta
Festa patronale

4 agosto

Mercato settimanale

Lunedì

 

Sito Istituzionale

 

Meteo

Dove siamo