Alessano

Alessano - Panorama
Alessano - Panorama

 

Alessano è un comune di 6.436 abitanti della provincia di Lecce.

Situato nel basso Salento, in passato ricoprì un ruolo preminente su tutto il Capo di Leuca; fu sede di diocesi fino al 1818 e capoluogo di contea.

Frazioni: Magurano, Marina di Novaglie, Montesardo, Novaglie.

 

Territorio

Posizione del comune di Alessano nella provincia di Lecce
Posizione del comune di Alessano nella provincia di Lecce

Il territorio del comune di Alessano, che si estende per 28,48 km², sorge ai piedi dei modesti rilievi della Serra dei Cianci, nel basso Salento. Il centro abitato è situato a 134 m s.l.m.; il punto più alto raggiunge i 201 metri s.l.m.

Dall'ottobre 2006 parte del suo territorio rientra nel Parco naturale regionale Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, istituito dalla Regione Puglia allo scopo di salvaguardare la costa orientale del Salento, ricca di pregiati beni architettonici e di importanti specie animali e vegetali.

 

clicca sul banner

Cenni storici

Le origini del nome

Sull'etimologia del toponimo Alessano sono state fatte tantissime ipotesi, nessuna di queste però appare sicura e definitiva. Il toponimo potrebbe derivare dal nome greco di persona Alexis o Alexus con l'aggiunta del suffisso “-anos” che significa “appartenenza”; oppure potrebbe derivare dal nome latino di persona Alexi(u)s con l'aggiunta del suffisso “-anus” e non “-anos”. Secondo altre ipotesi, meno sostenibili, il nome si riferirebbe al fiume Ales o ad Alessia di Bretagna.

 

Ancora si sostiene che Alessano fu fondata dagli Epiroti di Alesia; o dai prigionieri provenienti da Alesia di Gallia; o ancora dagli abitanti del bacino del fiume Ales, oggi Alento, in Calabria; o dall'imperatore bizantino Alessio I Comneno. Quest'ultima convinzione, benché sicuramente senza alcun fondamento, ha avuto molto seguito in passato, tanto da spingere gli alessanesi a dedicare al sovrano d'Oriente l'antica "via di mezzo", la più importante del centro urbano.

 

Emblema dello stemma

Stemma di Alessano
Stemma di Alessano

Lo stemma di Alessano ha lo sfondo color argento sul quale è raffigurata una croce rossa in mezzo a due ali di colore azzurro.

 

La croce è piantata sulla cima di tre monti. Lo stemma è sormontato da una corona d'oro con cinque torri.

 

 

 

 

 

 

 

Le origini e la storia

Alessano antica
Alessano antica

Il territorio di Alessano fu abitato sin dai tempi più remoti come testimoniato da diversi rinvenimenti rupestri.

Sotto il dominio normanno, la città assunse un ruolo preminente su tutto il Capo di Leuca, ruolo che conserverà per lungo tempo. Proprio in quel periodo la città divenne sede vescovile e tale rimarrà fino al 1818. Nel corso della dominazione angioina fu capoluogo di Contea e includeva i territori di Arigliano, Caprarica del Capo, Giuliano di Lecce, Matino, Miggiano, Montesardo, Patù, Presicce, Ruggiano, San Dana e Specchia.

Furono i secoli XV e XVI in cui Alessano visse la sua stagione di massimo splendore. Durante la signoria di importanti famiglie nobiliari, quali i Della Ratta, i Del Balzo, i De Capua, i Gonzaga, i Guarini, i Trani, i Brayda, gli Ayerbo d'Aragona e gli Zunica-Sforza, che si succedettero nel corso dei secoli, la città divenne un importante centro commerciale, attraendo anche alcune famiglie di ricchi commercianti veneziani ed una piccola comunità ebraica, che possedeva una propria Sinagoga nell'odierna Via della Giudecca. Il centro urbano si arricchì così di pregevoli palazzi in puro stile rinascimentale che ancora oggi si possono ammirare. Attorno alla corte ducale fiorì un notevole movimento letterario.

In seguito, il centro decadde e con la soppressione della Diocesi perse gradualmente la posizione di preminenza.

 

Personaggi illustri

Girolamo Balduino (Montesardo, XVI secolo – Napoli, XVI secolo) è un filosofo.

Cesare Rao (Alessano, 1532 – Alessano, 1588) è un filosofo e scrittore arguto e geniale.

Placido Buffelli (Alessano, 1635 – Alessano, 1693) è uno scultore.

Francesco Antonio Duca (Alessano, 2 giugno 1734 – Poggiardo, 11 settembre 1810) è un vescovo cattolico.

Oronzo Gabriele Costa (Alessano, 26 agosto 1787 – Napoli, 7 novembre 1867) è uno zoologo ed entomologo.

Giuseppina Barbara (Alessano, XIX secolo) è una patriota; sposata con Salvatore Amoroso, un patriota in contatto con Mazzini, Garibaldi e Bixio. Si puó considerare "un'eroina risorgimentale" al pari della ben piú celebre Antonietta De Pace di Gallipoli.

Francesco Monastero Summonte (Alessano, 28 giugno 1834 – Maglie, 6 settembre 1900) è un tipografo, disegnatore, rilegatore, calligrafo e giornalista.

Davide Monaco (Alessano, 1863 – Alessano, 1916) è un ecclesiastico letterato, poeta, saggista e giornalista.

Germano Torsello (Alessano, XX secolo) è un imprenditore e politico.

Paolo Falcicchio (Alessano, 1879 - 1963) è un musicista, compositore e direttore d’orchestra.

Gustavo Ruggero Urro (Alessano, 1894 – Alessano, 1958) è un pittore.

Ugo Baglivo (Alessano, 24 novembre 1910 – Roma, 24 marzo 1944) è un avvocato, politico e antifascista.

Antonio Bello, meglio conosciuto come don Tonino (Alessano, 18 marzo 1935 – Molfetta, 20 aprile 1993) è un vescovo cattolico.

Piero Panesi (Alessano, 29 giugno 1959 – Alessano, 5 maggio 1990) è un pittore.

Alessandra Amoroso (Galatina, 12 agosto 1986) è una cantante e personaggio televisivo. Ha origini alessanesi.

 

Feste e tradizioni locali

FESTE PATRONALI
Festa Patronale di San Trifone
11 novembre e ultimo lunedì di luglio
Ferta patronale con bancarelle, spettacoli musicali, luminarie e spettacoli pirotecnici.

Festa Madonna del Riposo
8 settembre

FIERE
Fiera di Santo Stefano
1° lunedì dopo la Pasquetta
Merci varie.

Fiera di Feranova
Ultimo lunedì di luglio
Merci varie.

Fiera Nova
Ultimo lunedì di luglio

Mostra mercato
Fine luglio/inizio agosto
Mostra di prodotti artigianali tipici di Alessano.

MERCATO INFRASETTIMANALE
Il lunedì.

 

Masserie

Masseria Macurano o Santa Lucia

Masseria Macurano o Santa Lucia
Masseria Macurano o Santa Lucia

L'imponente Masseria fortificata Macurano, databile nelle sue più antiche strutture al XVI secolo, testimonia sino all'età moderna la continuità insediativa e produttiva di un territorio caratterizzato in età medievale da un villaggio rupestre. La struttura non abitata e non è accessibile.

 

 

Località di mare

Marina di Novaglie

Marina di Novaglie
Marina di Novaglie

Marina di Novaglie, o semplicemente Novaglie, è una località balneare pertinente alle municipalità di Alessano, Corsano e Gagliano del Capo.

 

È collocata sul tratto di costa tra Marina Serra e Gagliano del Capo.

La costa è caratterizzata da una bassa scogliera, nella quale è stato ricavato anche un porticciolo.

 

Monumenti e luoghi di interesse

Alessano presenta sul suo territorio architetture che testimoniano la sua importanza storica e culturale. Di seguito una galleria fotografica con i luoghi di maggiore interesse.

 

Scheda tecnica

Provincia
Lecce
Sindaco

Osvaldo Stendardo (lista civica)

dal 16.05.2011

Altitudine

140 m s.l.m.

Superficie

28,48 km²

Popolazione residente

6.432 (dato ISTAT al 01.01.2015)

Densità 262,44 ab./km²
Estensione comunale 28 km²
Frazioni, Marine, Località

Magurano, Marina di Novaglie,

Montesardo, Novaglie

Codice postale

73031

Prefisso telefonico

0833

Targa

LE

Denominazione abitanti

Alessanesi

Santo patrono
San Trifone
Festa patronale

Ultima domenica di luglio

Mercato settimanale Lunedì

 

Sito Istituzionale

 

Meteo

Dove siamo