Magliano

Magliano - Chiesa Vecchia
Magliano - Chiesa Vecchia


Magliano (Magghianu, più frequentemente Majanu in dialetto salentino) è una frazione di 3.000 abitanti circa del comune di Carmiano, in provincia di Lecce. Posizionata a circa 2 km a sud-est del capoluogo comunale, sorge a 33 m s.l.m.

 

Territorio

Posizione della frazione di Magliano, appartenente al comune di Carmiano, nella provincia di Lecce
Posizione della frazione di Magliano, appartenente al comune di Carmiano, nella provincia di Lecce

Magliano è situato nel centro della "Valle della Cupa" una vallata quasi tutta pianeggiante di origine carsica, che presenta terreni fertili destinati a vigneto e seminativo, facilit à d'accesso alla falda acquifera, presenza di banchi argillosi e abbondanza di calcarenite (tufo).

Il paese era fino a qualche decennio fa un borgo prettamente agricolo, nelle cui campagne le famiglie signorili leccesi passavano le estati, in ricche residenze immerse nel verde.

Nel territorio vi sono ancora casini e palazzetti, molti dei quali nuovamente abitati.

 

clicca sul banner

Cenni storici

Le origini del nome e stemma

Lo stemma di Magliano
Lo stemma di Magliano

L'origine ed il significato del nome di Magliano deriva, come altri attuali toponimi di paesi e fondi rurali, dal nome del centurione romano (Manlio) che aveva avuto assegnato il territorio all'epoca della colonizzazione romana del salento nel II secolo a.C.

 

L'araldo cittadino è rappresentato da uno scudo sul quale è raffigurato un ramoscello di ciliegio, presente in vaste zone del territorio all'epoca della fondazione, e cinque maglie o anelli di catena. Le cinque maglie della catena, da cui si deduce la derivazione del nome Magliano, rappresentano i cinque casali esistenti nell'XI secolo, quando i Normanni decisero di istituire gli stemmi.

 

Personaggi illustri

MANCA-INSERIRE

 

Feste e tradizioni locali

FESTE PATRONALI
Festa di San Vito Martire
7-8-9 settembre
Ancora oggi come tre secoli fa i Maglianesi, con immutato amore e fede, la sera del 7 settembre, al canto del Rosario, portano in processione la statua della Madonna dalla Chiesa parrocchiale alla bella cappella della Natività in località bosco, ove verrà esposta per tutta la notte e il giorno successivo.Nel corso della notte i fedeli compresi i villeggianti e i forestieri fanno la "guardia" nella cappella che per la circostanza non si chiude, vegliando e pregando.
Nel corso della serata si svolge la Sagra della Friseddha N'Capunata che si svolge dal 1986 (edizione n° 29 nel 2014) su iniziativa del parrocco di allora don Vito Miglietta. Si tratta di una sagra gratuita dove si distribuisce la friseddha, tipico pane d'orzo della penisola salentina in abbinamento con olio e pomodoro. L'indomani mattina 8 settembre si celebrano nella mattinata le SS Messe con grande affluenza di popolo. Nel pomeriggio dello stesso giorno, dopo la tradizionale cuccagna, un devota processione riporta la statua della Madonna al paese, riccamente addobbato con luminarie. Nella giornata del 9 settembre si svolge la festa civile in paese con l'esibizione di un importante complesso bandistico.

SAGRE
Sagra della Puccia
17 gennaio
Il 17 gennaio, con l'istituzione della piccola focara in onore di Sant'Antonio Abate si svolge la Sagra della Puccia.

 

Monumenti e luoghi d'interesse

La frazione Magliano, del comune di Carmiano, presenta sul suo territorio architetture che testimoniano la sua importanza storica e culturale. Di seguito una galleria fotografica con i luoghi di maggiore interesse.

 

Scheda tecnica

MANCA-INSERIRE

 

Meteo

Dove siamo