Torre Chianca

Torre Chianca
Torre Chianca


Torre Chianca è una località balneare salentina, frazione di Lecce.

La località prende il nome dall'omonima torre cinquecentesca fatta costruire dagli Spagnoli per difendere il Salento dagli attacchi dei pirati Saraceni. Nasce come derivazione del vicino borgo di Case Simini, località del comune di Lecce appena più nell'entroterra.

Di particolare interesse naturalistico sono i bacini Idume e Fetida, dove crescono alghe characee e brasca pettinata. Qui si getta nel mare il fiume sotterraneo Idume. Lungo le sponde sono presenti fitti canneti, una "steppa salata" di salicornia annuale e piante quali il narciso.

 

Territorio

Posizione della frazione di Torre Chianca, appartenente al comune di Lecce
Posizione della frazione di Torre Chianca, appartenente al comune di Lecce

A Torre Chianca sono presenti la flora e la fauna tipici della macchia mediterranea, con piante spettacolari. Per quanto riguarda la fauna ittica sono presenti molti cefali, gamberi, moscatelle, e molto altro.

 

clicca sul banner

Cenni storici

Le origini del nome

MANCA-INSERIRE

 

Le origini e la storia

L'antica torre di avvistamento, iniziata a costruire nel 1569, è una delle più imponenti di tutta la costa salentina, alta 18 metri e con i lati lunghi 15,60 metri ciascuno; durante la Seconda guerra mondiale, fu utilizzata come postazione di artiglieria.

 

Personaggi illustri

MANCA-INSERIRE

 

Monumenti e luoghi d'interesse

La frazione Torre Chianca, del comune di Lecce, presenta sul suo territorio architetture che testimoniano la sua importanza storica e culturale. Di seguito una galleria fotografica con i luoghi di maggiore interesse.

 

Scheda tecnica

MANCA-INSERIRE

 

Meteo

Dove siamo